039.652948 - 335.6098690 larem@larem.it

Le attività di team building aziendale sono di fondamentale importanza per il successo di un’azienda.

In linea generale, le attività di team building possono essere suddivise in due categorie principali di attività:

  • indoor
  • outdoor

Le attività indoor, a causa del luogo chiuso in cui vengono organizzate, hanno, generalmente, un’impostazione molto diversa rispetto alle attività all’aperto, poiché, grazie al maggiore spazio a disposizione, danno maggiori possibilità in termini di fantasia. L’obiettivo è però il medesimo: migliorare le capacità di fiducia, collaborazione e comunicazione.

Elencheremo, in questo articolo, 10 attività di team building aziendale, molto diverse tra loro tutte molto interessanti e utili per motivi distinti.

1) Codice di condotta

Si tratta di un’attività semplice ma significativa che crea entusiasmo e consenso durante un evento. Le squadre formate hanno il compito di scrivere su una lavagna ciò che è importante per loro. Ideale per l’inizio di un evento o di un workshop. Tutte le idee concordate reciprocamente come “piacevoli” e “significative” costituiscono il Codice di Condotta per il gruppo. Il gruppo ha la responsabilità di mantenere questo codice durante tutto l’evento.

2) Qual è il mio nome?

Più persone partecipano a questa attività e meglio è…

“Qual è il mio nome” è un’attività nel quale a ogni giocatore viene assegnato il nome di una persona famosa o comunque conosciuta all’interno del gruppo. Il nome viene scritto su un foglietto posto alle spalle del giocatore in modo che solo gli altri giocatori lo possano leggere. Una volta che a tutti è stato assegnato un nome, i giocatori si confondono tra loro, trattando i loro colleghi come trattano la persona indicata sulla scheda di quel collega. È prevista la possibilità di fare domande sulla propria identità nascosta finché non verrà individuato il personaggio.

3) Memory Wall

Un’attività fisica che stabilisce e rivive i ricordi condivisi del team. Le squadre scrivo i ricordi condivisi su foglietti e li posizionano su un muro. Il muro rimane alto durante l’evento, lavorando come punto focale del cameratismo della squadra. L’obiettivo è quello di rafforzare la collaborazione tra i membri del team. Un “muro di memoria” visivo crea un ambiente accogliente e riafferma le relazioni positive tra i membri del team. Il rendering di ogni memoria, singolarmente o in gruppo, come un semplice disegno, aggiunge la leggerezza e il cameratismo all’intero del gruppo.

4) Battaglia Nerf

Bisogna immaginare che il l’ufficio venga trasformato in un campo di battaglia in cui il team deve lavorare insieme per evitare di essere battuti. La battaglia Nerf potrebbe non sembrare l’esercizio di team building più tradizionale…

Per pochi minuti, la location diventata un campo di battaglia in cui strategia, collaborazione e pensiero fuori dagli schemi fanno la differenza durante la divertente “battaglia” e che unisce attraverso il divertimento.

5) Due verità e una bugia

Questo è un classico e semplice gioco da fare in cerchio a casa tra amici, ma è anche un eccellente modo per integrare colleghi che non si conoscono ancora o per far interagire membri di uffici diversi in società molto grandi.

Due verità e una bugia è un’attività molto facile. Si dividono i partecipanti in gruppi di 7/8 persone mettendoli in cerchio e a turno ognuno avrà la parola e dovrà presentarsi. Oltre a dare il loro nome, ogni partecipante dirà tre cose su se stesso, delle quali solo due sono vere. Spetta a tutti gli altri nel cerchio indovinare quale affermazione è la bugia.

6) Giochi di fuga in camera

Si tratta di una grande attività che ha lo scopo di rafforzare l’unione e che richiede capacità di leadership, lavoro di squadra, logica e pazienza. Il gioco prevede che un  gruppo di persone venga chiuso in una stanza per un’ora. Durante quell’ora, devono trovare oggetti nascosti, risolvere enigmi o indovinelli e trovare indizi per scoprire dove si trova la chiave che li renderà liberi.

7) Volontario

Sostenere una buona causa non è solo un bene per l’anima ma è anche un ottimo modo per legare e avvicinare i membri di un team di lavoro. Tra le attività di assistenza troviamo:

  • Lettura ai bambini in una scuola vicina
  • Consegna di regali agli ospedali per bambini le vacanze o le feste
  • Raccolta rifiuti in un parco locale
  • Aiuto in una mensa per i poveri
  • Aiuto a un rifugio per animali

Il volontariato basato sulle competenze è un modo interessante per aumentare le abilità dei dipendenti che utilizzano le specifiche competenze professionali per aiutare associazioni di volontariato no profit.

8) Magazine Story

Si tratta di un’attività estremamente originale che prevede la creazione della copertina di una rivista. Ogni squadra formata deve creare la grafica e contenuti testuali di copertina di una rivista immaginaria partendo da un progetto o un risultato di successo raggiunto dalla propria azienda. Bisognerà scegliere le immagini giuste, inventare titoli e sottotitoli. È un interessante esercizio di creatività che può anche ispirare i partecipanti a pensare in grande. Si può anche pensare di offrire un premio per la copertina della rivista più creativa.

9) Classe di Arte

Se i tuoi dipendenti sono particolarmente portati verso attività artistiche e creative, si può pensare all’attività formando una classe di arte con la possibilità di occuparsi di creare oggetti in ceramica, dedicarsi alla pittura, alla serigrafia, a creazione di murali e molto altro. Non è necessario avere particolari capacità, solo la volontà di partecipare, offrendo alla propria azienda opere d’arte uniche nel loro genere!

10) Domino Rally

Migliaia di tasselli colorati a disposizione del team per ricreare un gioco molto famoso degli anni 80, il Grande Domino Rally!

Ogni team avrà a disposizione un proprio spazio e un preciso numero di tasselli del domino da posizionare per formare una forma geometrico mettendo in mostra tutta la propria fantasia, pazienza e abilità. Le sfide sono un ottimo modo per attirare dipendenti timidi poiché le classi d’arte sono a forma libera e a basso livello di stress.

Le attività di team bulding sono tantissime e ne vengono inventate sempre di nuove.

Ma quali sono i benefici del del team buinding? Particolarmente i vantaggi possono essere 3, molto distinti:

  • Rafforzere la fiducia: questo è l’elemento che rende un team di lavoro altamente performante. Le persone che si fidano dei propri colleghi, sia per carattere che per capacità, sono più disponibili a uscire dalla loro comfort-zone perseguendo un obiettivo comune
  • Trovare criticità e soluzioni: la possibilità di condividere le informazioni liberamente pur sbagliando. Gli errori possono verificarsi ed è giusto è fare affidamento su una squadra di supporto che ti guidi nella giusta direzione.
  • Giusta accoglienza dei nuovi assunti: il processo di aiutare i nuovi assunti ad adattarsi alla cultura aziendale, a capire i ruoli aziendali e le procedure con la possibilità di incontrare di persona i nuovi colleghi di lavoro.

Lo scopo del team building è di costruire la fiducia tra i membri di un team e assicurarsi che tutti stiano andando nella stessa direzione condividendo gli stessi valori aziendali.

Vorresti organizzare un sessione di team building? Rivolgiti a Larem!